SCONTO IN FATTURA DEL 50%

DECRETO RILANCIO 2020 PROROGRATO PER IL 2021

Ai sensi dell’articolo 121 del decreto-legge n. 34 del 2020 (c.d. Decreto Rilancio), i soggetti che negli anni 2020 e 2021 sostengono spese per gli interventi di ristrutturazione edilizia possono optare, in luogo dell’utilizzo diretto della detrazione spettante, alternativamente:

per un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, fino a un importo massimo pari al corrispettivo stesso, anticipato dai fornitori che hanno effettuato gli interventi e da questi ultimi recuperato sotto forma di credito d’imposta, di importo pari alla detrazione spettante, con facoltà di successiva cessione del credito ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari
per la cessione di un credito d’imposta di pari ammontare, con facoltà di successiva cessione ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari.
In sostanza grazie al Decreto Rilancio 2020 è possibile richiedere lo sconto in fattura all’impresa e la cessione del credito a banche e intermediari finanziari. Questo credito potrà essere ceduto illimitatamente a qualsiasi soggetto.

CHIEDI AL TUO RIVENDITORE C.T.L. LE MODALITÀ DI APPLICAZIONE, LE MODALITÀ DI PAGAMENTO, I REQUISITI E I DOCUMENTI NECESSARI PER USUFRUIRNE

Vuoi conoscere il punto vendita più vicino a te o essere messo in contatto con un nostro agente operativo nella tua zona? 

Ti serve un preventivo?

Desideri essere ricontattato?

Compila i campi qui sotto e riceverai presto nostre comunicazioni

(Per una risposta più rapida e precisa non dimenticare di indicare la tua provincia nel testo del messaggio)

CONTATTACI